La Ruota del Perdono - 30 Novembre 2018

La Ruota del Perdono nasce per condividere una nuova coscienza unitaria della realtà, non più separata dagli altri e dal mondo.
Attraverso il processo del perdono di una persona tutti abbiamo l’opportunità di "guarire", alleggerire e liberare un determinato vissuto, più o meno problematico, che ci crea o ci ha creato sofferenza. Si sperimenta l’interconnessione tra noi e gli altri.
Per la pratica ci si dispone a cerchio o semicerchio e, a turno, i partecipanti potranno perdonare (seguendo un protocollo che verrà indicato) una persona, una situazione, una malattia, un disagio personale.
Si può anche scegliere di dedicare l’incontro a un tema di interesse comune come la liberazione del femminile, la violenza, la sopraffazione, la guerra o qualunque altro tema. 
Si può partecipare quando si vuole. 

“Restare nella sofferenza è una tua scelta. Lasciarla è una possibilità reale” (dal libro "La cura del Perdono" di Daniel Lumera).

 

La serata è condotta da Alice Camperi, ideatrice del Metodo 
"LE RADICI DELLA LUCE, elevarsi Attraverso l’Ascolto",
Operatrice Olistica Professional ad indirizzo psicosomatico ed energetico, Consulente e Animatrice di Metamedicina 
Life design del Perdono dell’International School Forgiveness.
Professionista disciplinata ai sensi della legge 472013, iscritta a SIAF italia n° P12484P-OP
"In questo mondo dove è necessario essere forti, abbiamo imparato fin da piccoli a nascondere e a soffocare le nostre emozioni. Tuttavia esse sono scritte nella nostra memoria emozionale e condizionano la nostra vita, i nostri sentimenti e le nostre azioni, costringendoci a rivivere sempre gli stessi schemi.
Grazie agli studi e all’esperienza vissuta attraverso diverse discipline umanistiche accompagno le persone a riconoscere e prendere coscienza delle cause dei loro disagi che possono essere di ogni natura: fisica, emotiva, relazionale, lavorativa, etc, liberandole da emozioni, sentimenti, pensieri, equazioni e credenze invalidanti… L’approccio che ho creato, "LE RADICI DELLA LUCE, elevarsi attraverso l’ascolto" è l'arte di vivere con consapevolezza e in armonia; si occupa di ricercare e trasformare la parte sommersa di noi che vive nel nostro inconscio. 
Questo metodo ci permette anche di imparare ad accogliere il nostro bambino interiore e prendercene cura, liberandolo dalle sofferenze e dalla ferite, per vivere una vita migliore, più luminosa e realizzata".

Orario: 21,00-23,00
Quota di partecipazione: 15 € per gli associati 
(tessera dell'associazione 10 €, per chi non l'avesse ancora già fatta)
E’ inoltre gradita la prenotazione per facilitare l'organizzazione dell'evento. Grazie! 
Informazioni e prenotazioni: il BARDO 338-8275593 anche via what's up oppure Alice Camperi: 349-7418673

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it