I LIBRI DELLA FONTE DI CONNLA

Più volte nella Tradizione celtica irlandese si parla della Fonte di Connla come Fonte primordiale della conoscenza, e le sue descrizioni sono ben strutturate in tal senso. Il tema della Sorgente originaria della Conoscenza e della Vita è comune, sia pure in varie forme, a tutte le Tradizioni di origine iperborea e si perde nella notte dei tempi. Questa Fonte di Connla è situata nell’Altro Mondo, cioè nel mondo segreto posto al di là della dimensione storico-umana, nel mondo sottile delle cause, nel mondo magico e spirituale che si è sempre più inabissato nel corso delle varie età cosmiche, succedutesi in fasi di decadenza sino all’Età del Ferro.

Questa Sorgente viene descritta come impetuosa e di grande rumore e musicalità, ad indicare la forza dinamica e sonora che da essa scaturisce per alimentare la Vita Cosmica. Sette ruscelli si diramano da essa e ad essa ritornano, cioè sette modalità di creazione, sette potenzialità qualitative, che furono tradizionalmente espresse nelle valenze dei sette colori dell’arcobaleno, dei sette pianeti dell’astrologia, dei sette metalli dell’alchimia, dei sette giorni della settimana. Sette è perciò il numero con cui si esprime la Forza Vitale.

Intorno a questa fonte stavano i nove noccioli di Buan, il custode “eterno e buono”, e i loro frutti cadevano nell’acqua sottostante. Il nove è un altro numero magico significativo: è il tre elevato a potenza, cioè simbolo di completezza, dei tre Vasi dell’uomo sui quali agire con le tre qualità, i tre guna, sattwa, rajas e tamas, i tre bracci del triskel.

I frutti del nocciolo che cadono nell’acqua vengono mangiati dai salmoni che così acquistano la conoscenza. La simbologia del salmone è troppo nota per dilungarvisi: è un pesce che è in grado di muoversi in tutte le acque, dalle sorgenti montane ai fiumi e al mare, e dal mare ritorna alle fonti di origine, segue la corrente e la risale, collega le vette celesti dei monti alle profondità degli oceani, è il simbolo del cerchio della vita che si chiude nell’eterno ritorno. Talvolta i salmoni della fonte sono cinque, dove il cinque potrebbe essere in relazione ai cinque elementi (terra, acqua, aria, fuoco, etere), o ai cinque druidi supremi dei cinque province irlandesi (divisione cosmica dello spazio) o alla simbologia della mano, ovvero la capacità di agire per eccellenza.

 

Se sei interessato ai libri della casa editrice Fonte di Connla non esitare ad inviarci un messaggio email: saremo lieti di farteli recapitare direttamente a casa.

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it